This website or its third party tools use cookies, which are necessary to its functioning and required to achieve the purposes illustrated in the cookie policy. If you want to know more or withdraw your consent to all or some of the cookies, please refer to the cookie policy. By closing this banner you agree to the use of cookies.
Caricamento…
21 aprile 2021 | 18.00
Evento virtuale

Classe dirigente e orizzonti globali per ricostruire il paese: una discussione intorno al volume "Mediobanca e le relazioni economiche internazionali dell'Italia"

Scriveva Adolfo Tino nel 1924...

“I due problemi di domani in cui si riassumono tutti gli altri sono: buona amministrazione della Pubblica cosa ed educazione nel popolo del suo essere nazionale. L’uno e l’altro, per essere risoluti, vanno innanzi tutto capiti. Capire è il primo passo per ben prepararsi.
Buona amministrazione non è pura e rigida tecnica ed educazione del popolo non è retorica panegiristica e moralismo tolstoiano. Intesi nella sostanza spirituale, amministrare ed educare sono tutt’uno. Educare è amministrare lo spirito: e la cosa pubblica non si amministra solo con bilanci, numeri indici, e dazi doganali.
Questo va tenuto presente da quanti – uomini, partiti, clubs – si preparano ai problemi del domani …

All’evento hanno partecipato

Marta Dassù – Senior Director of European Affairs The Aspen Institute

Giovanni Farese – Professore Associato di Storia dell’Economia nell’Università Europea di Roma e autore del volume

Giorgio La Malfa – Direttore Scientifico Archivio Storico Mediobanca “Vincenzo Maranghi”

Guido Melis – Già Professore di Storia delle istituzioni politiche Sapienza Università di Roma

Alberto Nagel – Amministratore Delegato Mediobanca

Antonio Patuelli – Presidente ABI

Moderatore: Ferruccio de Bortoli – Editorialista Corriere della Sera

Guarda il video dell'evento

Info

Evento virtuale

Pubblicazioni correlate

Mediobanca e le relazioni economiche internazionali dell’Italia

Mediobanca e le relazioni economiche internazionali dell’Italia

Atlantismo, integrazione europea e sviluppo dell’Africa, 1944-1971.